0 Elementi

Piume, boa di struzzo, guêpière e calze a rete…benvenuti nell’affascinante mondo del trucco burlesque.

Il burlesque è un mix tra la donna pin-up, quella sofisticata anni 40 e la contemporanea più aggressiva che ama la perfezione e la valorizzazione della sensualità. 

Sexy, audace, detonatore della sensualità femminile. Il make up burlesque è un vintage cult che non passa mai di moda. 

Perfetto per una serata speciale, può rappresentare anche un inedito look da discoteca.

Per realizzare un perfetto trucco burlesque è Dita Von Teese il modello a cui ispirarsi, modella americana, definita The Queen of Neo Burlesque, per aver portato questa affascinante arte nel nuovo secolo. 

È un make-up complesso che richiede attenzione. Ma ne vale davvero la pena.

Per questo tipo di makeup è fondamentale rispettare alcune regole: la base deve essere estremamente chiara per creare contrasti molto decisi. Bisogna schiarire la pelle di due toni, fissando la base con una cipria chiara e leggermente giallina, ricoprire la palpebra superiore con un ombretto avorio.

È un trucco adatto a tutte le forme di occhi, anche quando la palpebra risulta leggermente infossata. 

Per evidenziare la parte mobile della palpebra bisogna creare dei contrasti definiti. Schiarite con attenzione lo spazio naso-labiale per ampliare la parte superiore della bocca.   

Nel burlesque c’è arte, ma soprattutto tanta femminilità. È una forma di spettacolo che lavora tantissimo sull’autostima delle donne: si gioca a fare le dive con l’obiettivo di far riemergere quel côté ludico, ma al tempo stesso forte e sensualissimo, della loro personalità.

UN VISO DA PORCELLANA

La caratteristica principale del trucco burlesque è avere una pelle candida e perfettamente omogenea. 

Avete mai visto una regina del burlesque con brufoli a vista o pelle macchiata? No vero? Certo perchè prima del makeup è fondamentale prendere in considerazione una perfetta cura della pelle. 

Le burlesque queen curano moltissimo la pelle anche per quanto riguarda la protezione solare, fondamentale sia d’estate che d’inverno.

La pelle deve essere diafana, l’incarnato opaco. Per ottenere questo effetto si utilizza innanzitutto un fondotinta a lunga tenuta, accompagnato dall’uso di correttore per occhiaie e imperfezioni e dall’illuminante, usato per mettere in risalto gli zigomi e l’arco di cupido.

Un suggerimento in più? In generale, per stendere i prodotti, fate uso di pennelli: faciliteranno le operazioni e la resa sarà decisamente migliore!

La definizione dei contorni del viso è minima, eccezione fatta per il contouring per chi ha il viso tondo.

Il blush invece diventa centrale, soprattutto se vogliamo ottenere un perfetto effetto bambola. Via libera alle tonalità rosate cariche. 

GLI OCCHI

Lo sguardo è profondo, intenso, magnetico! 

Per il trucco burlesque occhi potete attingere a piene mani al trucco anni 50 e 40. In particolare, non vi è trucco burlesque che non contempli una perfetta riga di eyeliner: rende l’occhio seducente, allungato all’esterno come quello di un felino. 

Stendete l’eyeliner con una linea sottile ma molto precisa e, in alternativa alle ciglia finte, applicate una doppia/tripla passata di mascara per creare sulle ciglia un ampio effetto “a ventaglio”.

Potrete poi optare per uno smokey eyes, a scelta, nei toni del nero, del viola, del blu o del marrone a seconda dell’effetto che volete ottenere e dell’abbinamento con il look. 

Un consiglio in più? Prima di applicare l’ombretto del colore che avete scelto, stendete sempre sulla palpebra una base di ombretto marrone: aiuterà a creare delle sfumature molto, molto intriganti!.

LE LABBRA

Le labbra nel burlesque sono in primo piano: sorridono, mandano baci, afferrano guanti da sfilare. Pertanto è necessario che siano quanto più appariscenti possibili. 

Super rosse e voluttuose! E ben definite con un matita ton sur ton.

Sì a tutti i rossetti rossi brillanti o fucsia, da evitare invece i rossetti nude oppure i rossetti scuri, a meno che non facciate riferimento ad un stile burlesque che strizza l’occhio al gothic makeup. 

Potete scegliere tra un rossetto matte o un lussureggiante rossetto lucido. Nel secondo caso se non siete proprio giovanissime, e non volete che il lucido finisca nelle pieghette intorno al contorno labbra, utilizzate un apposito primer labbra.

Dopo aver applicato il rossetto, un bacio su della carta velina aiuterà ad eliminarne ogni eccesso e a fissarlo. 

CONTOURING SENO E DECOLLETE’

Anche se siamo abituate a pensare al fisico mozzafiato di Dita Von Teese, non tutte le performer burlesque hanno quelle curve. Come sappiamo inoltre il decolletè ed il seno nel burlesque sono molto enfatizzati grazie a bustini strettissimi e copricapezzoli di tutte le fogge. 

Per fare risultare la pelle del decolletè più voluttuosa possiamo aggiungere un po’ di illuminante alla nostra crema corpo, in modo da fare risultare l’epidermide quasi perlate. Inoltre se non avete molto seno ma volete “imbrogliare” un po’ potete realizzare un semplicissimo contouring al seno. Per farlo vi basterà spennellare un po’ di terra leggermente più scura della vostra pelle nell’incavo dei seni: questo creerà un ombreggiatura capace di far sembrare il seno più grande.

Come mantenere a lungo e per bene questo make up? Una spruzzata di acqua termale sul viso fungerà da fissatore.

 

 

 

 

TIP: guarda la linea di prodotti di CIPRIAMAKEUP……c’è molta possibilità che tu possa trovare il tuo! 😉

>Seguici anche su INSTAGRAM e su FACEBOOK per consigli di bellezza, prodotti, novità ed eventi!<


Trovi che questo prodotto sia interessante? Condividilo con i tuoi amici...
0